SEI IN > VIVERE CESENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Assistenza a domicilio, il Centro Risorse Anziani propone un incontro gratuito di informazione e aggiornamento

2' di lettura
12

Il Centro risorse anziani di Asp Cesena-Valle Savio, in collaborazione con Ausl Romagna, organizza un incontro gratuito di informazione e aggiornamento riguardante l’assistenza a domicilio. Si tratta di un’importante opportunità per operatori, assistenti familiari, volontari e familiari impegnati nel lavoro di cura alla persona.

Nel corso dell’incontro, in programma per mercoledì 8 maggio dalle ore 15:00 alle ore 17:00 nella sala Oscar Alessandri (via Mura Valzania, 22) a Cesena, interverranno infermieri di comunità che forniranno consigli utili su come affrontare le criticità socio-sanitarie che si possono incontrare nel percorso di cura di una persona a casa. I servizi per un anziano non completamente autosufficiente sono diversi, il più diffuso è l’assistenza domiciliare. Attraverso il servizio di assistenza domiciliare è possibile ottenere un aiuto per: la cura e l’igiene della persona, fare la spesa, il disbrigo delle pratiche e la gestione della vita quotidiana.

L’iniziativa, che rientra nei percorsi di aggiornamento per caregiver e assistenti familiari, è gratuita e ad accesso libero. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Centro Risorse Anziani allo 0547 26700 oppure al 331 1936146.

Da anni il Centro risorse anziani di Cesena promuove e sviluppa il progetto “Affetti Speciali” che nasce dalla volontà dell’Azienda USL e dei Comuni del Distretto Valle Savio di aiutare la comunità a prendersi cura dei suoi anziani fragili e di sostenerne le domiciliarità. Gli obiettivi principali sono il coordinamento della rete dei servizi, delle attività già esistenti e progettazione di nuovi servizi; favorire lo scambio di informazioni che possono migliorare la qualità di vita della persona, anche implementandone la comunicazione e la collaborazione fra diversi soggetti (Comune, quartieri, Ausl, associazioni, volontari); promuovere e sostenere il diritto delle persone anziane di rimanere nella propria casa, aiutando loro, i famigliari e le assistenti domiciliari, sia in termini informativi, che di accompagnamento; sostenere il mantenimento dell’autosufficienza, fornendo un supporto per il raggiungimento di condizioni abitative di sicurezza, in situazioni d’emergenza, attivando la telefonia sociale, le reti di vicinato, il volontariato e le risorse dell'anziano stesso.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2024 alle 13:08 sul giornale del 04 maggio 2024 - 12 letture






qrcode