SEI IN > VIVERE CESENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Una porta sul cielo. Sessantotto artiste di tutta Italia in mostra nella splendida chiesa di Sant’Agostino per raccontare le questioni di genere con lo sguardo delle donne

2' di lettura
24

Una narrazione tutta al femminile. A partire da sabato 6 aprile sarà possibile fruire del percorso espositivo frutto della terza edizione del concorso “Una porta sul cielo” presentato all’interno del progetto “Tra maschile e femminile”, proposto dal Comune, insieme ad Asp Cesena/Valle Savio, Coop. Librazione, a numerose associazioni proponenti e sostenitrici, e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito delle Politiche di Promozione delle Pari Opportunità.

La mostra, che sarà inaugurata alle ore 17:00 nella suggestiva cornice della chiesa di Sant’Agostino (piazza Aguselli), gode della partecipazione di 68 artiste di tutte le età (la più giovane, toscana, ha soli 14 anni) provenienti da tutta Italia, alcune di loro nate in altre regioni del mondo e residenti nel nostro paese, che hanno scelto di candidarsi alla Mostra Premio “…E al di là il mondo”, rendendosi interpreti del tema proposto dal bando: una riflessione sulla complessa e attualissima tematica dei generi.

Moltissime le tematiche toccate dalle opere proposte e ricca la complessità delle riflessioni emerse con estremo rispetto, delicatezza e profondità di pensiero e sentimento, a riprova che l’Arte rimane quel luogo fecondo di elaborazione del contemporaneo e di incubazione del futuro necessario allo spirito di ogni umana civiltà, anche nell’era digitale. Saranno le professoresse Paola Babini, Direttrice dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna, Emanuela Fiori, storica dell’Arte, già Direttrice del Museo Nazionale di Ravenna, e Giovanna Degli Esposti, docente universitaria e autrice di numerosi progetti in ambito storico artistico, nonché Presidente del Distretto Emiliano Romagnolo di Fidapa, a presentare le motivazioni della selezione di opere tra cui individuare le vincitrici: tra esse diverse installazioni, un collage, una fotografia, un mosaico, alcuni dipinti e l’audiovisivo proposto da una studentessa dell’Accademia di Brera.

La mostra rimarrà aperta fino a domenica 21 aprile e sarà visitabile ogni giorno (tranne il lunedì) dalle ore 16:30 alle ore 19:00; di sabato e domenica sarà fruibile anche al mattino, dalle ore 10:00 alle 12:00.

I partner organizzatori dell’iniziativa sono: il Comune di Cesena, attraverso l’Assessorato alle Politiche delle Differenze, Fidapa BPW Sezione Cesena Malatesta, che ha lo scopo di promuovere, coordinare e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle Arti, delle Professioni e degli Affari, che ha individuato tra le proprie consociate in ambito regionale alcune eccellenze, creando un gruppo di lavoro esperto super partes per la selezione delle opere da valorizzare ai fine del premio; Adarc, Associazione degli artisti cesenati che ha supportato la parte logistico-organizzativa dell’esposizione mettendo in campo anche la ricca rete di contatti consolidata a livello nazionale; Officina dell’Arte Cesena, preziosa realtà cesenate distintasi per le numerose proposte culturali ed espositive condotte con il tipico spirito di un mecenate, che metterà a disposizione l’organizzazione e gli spazi espositivi di via Madonnina per le Mostre Premio che saranno poi dedicate alle tre vincitrici del Concorso.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2024 alle 14:41 sul giornale del 04 aprile 2024 - 24 letture






qrcode