SEI IN > VIVERE CESENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Presentati i risultati dell’indagine sulla qualità percepita nelle strutture per le persone anziane del territorio dell’Unione del Comuni Valle Savio

3' di lettura
12

In che modo gli anziani ospiti delle strutture di cura e accoglienza valutano la qualità dei servizi proposti? È questo il tema su cui si concentrerà l’iniziativa “Stiamo tutti bene” che lunedì 8 aprile, dalle ore 16:00 alle ore 19:00, si terrà presso il teatro “Don Baronio” (via Mulini, 24) a Cesena.

L’attività di monitoraggio ha coinvolto ben 9 Case Residenza per anziani (Casa Insieme, Meridiana, Maria Fantini, Nuovo Roverella, C. Spighi, Barocci, Don Baronio, Violante Malatesta, Lieto Soggiorno) e 3 Centri diurni (Violante Malatesta, Roverella, Don Baronio) per un totale di 525 intervistati.

Un’occasione per raccontare la vita dentro le strutture, ma anche per fare festa insieme. “Periodicamente – commenta l’Assessora ai Servizi per la Persona e la Famiglia Carmelina Labruzzo – il Settore dei Servizi Sociali si occupa di monitorare la qualità dei servizi erogati all’interno di queste strutture di cura, accompagnamento, assistenza, che mettono al centro la persona rappresentando un'essenziale infrastruttura sociosanitaria del territorio. A seguito della precedente indagine, curata prima dell’insorgere della pandemia da Covid19, Manuela Desirò e Veronica Ceccaroni, della Programmazione sociale e sanitaria dell’Unione dei Comuni, nel corso questi mesi hanno svolto un lavoro finalizzato al monitoraggio del sistema di erogazione dei servizi e riferito alla teoria del miglioramento continuo della qualità. Si tratta di un’attività capillare che ha interessato, attraverso centinaia di interviste, ospiti, familiari, caregiver e amministratori di sostegno. Le domande – prosegue l’Assessora – hanno riguardato diversi ambiti, dagli orari di visita, alle capacità di prendersi cura e di ascolto, fino a toccare i servizi di lavanderia, mensa, animazione, assistenza e igiene. L’obiettivo principale di questa azione, che fornisce agli operatori l’opportunità di migliorare, agendo sull’intero processo di erogazione dei servizi, è il benessere e la soddisfazione delle persone accolte, ma anche delle loro famiglie. La fotografia scattata a queste dodici strutture è stata condivisa con i gestori delle stesse e sarà ampiamente approfondita nel pomeriggio di lunedì”.

Organizzato dal Settore Servizi Sociali dell’Unione dei Comuni Valle del Savio e dal Comune di Cesena, il pomeriggio sarà introdotto dai saluti del Presidente dell’Unione e Sindaco di Cesena Enzo Lattuca, e dalla Direttrice del Distretto Cesena/Valle Savio, Paola Ceccarelli. L’incontro sarà moderato dalla Responsabile del Servizio Anziani e Servizio alla Persona adulta con disabilità dell’Unione Valle del Savio, Claudia Resi. Nel corso dell’evento interverranno: Stefano Fabbri, Responsabile del Servizio Programmazione sociale e sanitaria dell’Unione, Manuela Desirò e Veronica Ceccaroni, che illustreranno i principali dati riferiti all’indagine effettuata tramite interviste telefoniche agli oltre 400 ospiti inseriti nelle Case Residenza per anziani e Centri diurni dell’Unione Valle del Savio, compresi i loro familiari. Nel pomeriggio interverranno inoltre i protagonisti delle Case e dei Centri, tra ospiti, operatori, familiari e volontari. I lavori saranno conclusi dall’Assessora ai Servizi per la Persona e la Famiglia Carmelina Labruzzo.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2024 alle 11:49 sul giornale del 03 aprile 2024 - 12 letture






qrcode