SEI IN > VIVERE CESENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

La Giunta destina 400 mila euro alle ricostruzione e ristrutturazione delle strade extraurbane. La road map degli interventi programmati sul territorio comunale

3' di lettura
16

Prosegue l’impegno dell’Amministrazione comunale sul fronte della sicurezza stradale. Dopo i lavori programmati ed eseguiti sulle strade urbane, la Giunta ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica ed esecutivo riguardante la ristrutturazione e ricostruzione delle strade extraurbane per un investimento complessivo di 400 mila euro.

Si tratta di un secondo pacchetto di risorse che fa seguito ai 450 mila euro messi a bilancio nel 2022 e destinati ai lavori eseguiti dalla ditta Coromano nei tratti stradali delle vie Mariana, all’incrocio con la Via San Giorgio, tra i quartieri Ravennate e Cervese Nord; Violone di Gattolino, a tratti dall’incrocio tra via San Giorgio al civico 2590 e dal civico 2470 alla via Pisignano, nel Quartiere Cervese Nord; Pisignano; della Cooperazione, dalla Rotonda Napoleone Colajanni a via Dismano; V. Castiglione, e Monticino, per l’intera estensione, nel Quartiere Oltre Savio. A queste si aggiungono le strade su cui si è intervenuti in vista del passaggio del Giro d’Italia: A. Costa, E. Valzania, U. Comandini e Boscone.

“L’Amministrazione comunale – commenta l’Assessore ai Lavori pubblici Christian Castorri – ha l’onere della manutenzione del demanio stradale e delle sue pertinenze nonché degli interventi più urgenti segnalati sulle strade urbane ed extraurbane. Nel piano definito dal nostro Settore, tra gli interventi di manutenzione da eseguire, rientrano opere di ripristino e risanamento della sede stradale, risanamento e bonifica dei sottofondi di strade, piazze, marciapiedi, ricostruzione di piccoli tratti di fognatura bianca con sostituzione e sistemazione di chiusini esistenti, inserimento di camerette d’ispezione di varie dimensioni e ricostruzione di allacciamenti ammalorati. Nel corso di questi anni abbiamo ampiamente dimostrato che la messa in sicurezza delle strade della nostra città è una costante nella programmazione annuale e triennale dei lavori. Proseguiamo dunque in questa stessa direzione, rispondendo alle esigenze emerse e condivise e partendo dai tratti stradali che presentano evidenti criticità”.

Gli interventi di manutenzione straordinaria da eseguire su tali infrastrutture stradali saranno, a seconda dei casi specifici, delle seguenti tipologie: risanamento degli strati di fondazione e di base ammalorati in conglomerato bituminoso; asportazione delle parti degradate di pavimentazione in asfalto mediante fresatura e successivo rifacimento; sistemazione del piano viabile mediante risagomatura in misto granulometrico stabilizzato o mediante ripavimentazione della sede stradale con conglomerato bituminoso; sistemazione opere di drenaggio delle acque superficiali; sistemazione o installazione di opere di protezione e sicurezza; rifacimento della segnaletica stradale; interventi di manutenzione straordinaria nei marciapiedi tramite scarifica superficiale e ripavimentazione con l’eliminazione dei danni arrecati dalle alberatura stradali; ripristino e risanamento di pavimentazioni stradali in materiale lapideo di strade e piazze.

Le strade e i marciapiedi interessati sono: via Subborgo Brenzaglia, via Carlo Farini (nel tratto che si estende tra le vie Subborgo Brenzaglia e Alessandro Bonci), via Alessandro Bonci (tutte nel quartiere Oltresavio); via Mura Federico Comandini e alcuni tratti di via Canonico Lugaresi, nel Centro Urbano; alcuni tratti di via Fiorenzuola, l’intera estensione delle rotonda Madre Teresa di Calcutta, al Fiorenzuola; alcuni tratti di via Cervese e l’intera estensione di via Mestre, nel quartiere Cervese Sud.

Ulteriori interventi interesseranno viale Mazzoni, via Calatafimi e diverse altre strade dell’ambito urbano. Sono inoltre previsti piccoli lavori di manutenzione straordinaria da eseguire nei marciapiedi e sulla sedi stradali che si renderanno necessari durante l’esecuzione dell’appalto principale.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2024 alle 13:13 sul giornale del 23 marzo 2024 - 16 letture






qrcode