SEI IN > VIVERE CESENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il cesenate Nicolas Brunetti riconosciuto tra i migliori fotoreporter, seguirà in giro per il mondo il noto fotografo Antonio Faccilongo

2' di lettura
18

Racconta il mondo attraverso l'obiettivo della fotocamera e nel 2025 approderà con i suoi scatti nella galleria d'arte comunale Pescheria con la mostra "Inshallah". Il fotoreporter cesenate Nicolas Brunetti mantiene alta la bandiera della sua città d'origine portando a casa un ulteriore traguardo professionale: ha vinto infatti il Master di fotogiornalismo Inside Over che gli consentirà di seguire nel prossimo progetto fotografico internazionale, in qualità di assistente, il noto fotografo Antonio Faccilongo, primo italiano a vincere il "World Press Photo" nella sessione Photo Story.

"A Nicolas Brunetti – commenta l'Assessore alla Cultura Carlo Verona – le congratulazioni dell'Amministrazione comunale di Cesena. Siamo sempre molto orgogliosi quando giovani e meritevoli cesenati raggiungono risultati importanti a livello nazionale, spesso anche nel contesto internazionale, dopo essersi dedicati con professionalità e serietà all'arte. Siamo inoltre felici che questo riconoscimento arrivi dopo che Brunetti è stato inserito nella programmazione delle mostre che proporremo nel corso dei prossimi mesi a Cesena, negli spazi espositivi delle gallerie d'arte comunali del Ridotto e Pescheria. In questo modo, parte del lavoro fin qui svolto potrà essere fruito e approfondito dalla sua città. Come Amministrazione abbiamo dedicato particolare attenzione al tema della fotografia. Cesena vanta la presenza di numerosi fotografi che si sono distinti e stanno distinguendosi nel campo dell'arte fotografica".

A partire da novembre 2022, per ben cinque mesi, Nicolas Brunetti ha vissuto un'esperienza in Colombia alla ricerca di storie da raccontare attraverso progetti fotografici. Tornato in Italia ha preso parte al master in fotogiornalismo coordinato da Antonio Faccilongo presso la redazione de Il Giornale e InsideOver a Milano. Ad ognuno dei partecipanti è stato chiesto di produrre un reportage fotografico, valutato poi da esperti del settore. A Brunetti, che ha presentato il progetto fotografico prodotto a Ceuta e incentrato sui sogni e le speranze che vivono i giovani di un barrio molto pericoloso e povero, è stato assegnato il primo premio che gli consentirà di affiancare Faccilongo in giro per il mondo. "Ceuta – commenta il fotoreporter cesenate – è la città con il tasso di disoccupazione più elevato d'Europa, oltre ad essere insieme a Melilla le uniche exclavi spagnole in Marocco. Questi ragazzi vivono una condizione di emarginazione e di crisi d'identità: non si sentono spagnoli e neanche marocchini. Ho eseguito il reportage in tre viaggi, alloggiando a Ceuta per tre mesi. Grazie a questa esperienza, professionale e di vita, ho vinto il primo premio, con relativa possibilità di pubblicare il progetto che, nei prossimi mesi, avrò l'onore di portare in mostra anche a Cesena".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-02-2024 alle 11:10 sul giornale del 01 marzo 2024 - 18 letture






qrcode