SEI IN > VIVERE CESENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Garanzia Infanzia ed Europa: approvato all’unanimità dalla Commissione Sedec il parere presentato dal Sindaco di Cesena Enzo Lattuca

2' di lettura
14

Giovedì ad Ancona si è riunita la Commissione Sedec (la Commissione Politica sociale, istruzione, occupazione, ricerca e cultura) del Comitato europeo delle Regioni, di cui fa parte anche il Sindaco di Cesena, Enzo Lattuca. Le sei commissioni tematiche del CdR si riuniscono durante l'anno a Bruxelles; una volta l'anno, però, le commissioni possono riunirsi all'estero.

"All'ordine del giorno – commenta Lattuca – c'era anche l'approvazione del mio parere su cui ho lavorato in questo anno, che ha l'obiettivo di aumentare l'inclusione sociale dei bambini, attraverso l'attuazione della Garanzia europea per l'infanzia a livello locale. Parere approvato all'unanimità". "La Garanzia Infanzia – prosegue Lattuca – è focalizzata sulla tutela dei bisogni primari (dalla casa, all'alimentazione, fino alla salute) per le bambine e i bambini in condizioni di povertà e a rischio di esclusione sociale. Tuttavia con questo parere abbiamo l'ambizione di estendere questo approccio e alzare gli standard per tutti i minorenni europei. Non ci possiamo limitare a garantire l'accesso ai beni primari o ai livelli essenziali per i bambini più svantaggiati, ma dobbiamo mettere tutti i nostri ragazzi nelle condizioni di vivere una prospettiva migliore di quello che siamo in grado di garantire oggi, innalzando le opportunità in ogni settore, dalla scuola, alla cura della prima infanzia, fino allo sport. Sono davvero contento quindi – conclude Lattuca – che questo parere non abbia avuto, nella commissione di oggi, nessun voto contrario. Più che su ogni altra questione, sull'infanzia abbiamo la responsabilità di trovare risposte condivise e unire le sensibilità delle diverse forze politiche".

Ora è atteso l'ultimo passaggio, il 17 e 18 aprile a Bruxelles, in sessione plenaria. A quel punto il parere verrà inviato a tutte le istituzioni dell'UE, e costituirà un indirizzo per la Commissione Europea.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2024 alle 08:34 sul giornale del 24 febbraio 2024 - 14 letture






qrcode