SEI IN > VIVERE CESENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Come sarà il futuro archeologico? Prima visita guidata in programma venerdì con partenza da Piazza Bufalini

4' di lettura
8

Prenderà avvio da piazza Bufalini, ovvero dal futuro accesso del Museo, la passeggiata guidata dal Sindaco Enzo Lattuca e dall'Assessore alla Cultura Carlo Verona alla scoperta dell'Archeologico in programma venerdì 16 febbraio alle ore 17:30.

Saranno inoltre presenti il progettista Paolo Bolzani e Dimitri Degli Angeli del Gruppo Archeologico di Cesena che accompagneranno i cesenati alla scoperta degli spazi che ospiteranno il nuovo allestimento concentrandosi su alcuni dei reperti che saranno esposti, dalla fossa di fusione per fabbricare campane venuta alla luce in prossimità di Palazzo del Ridotto, nel corso degli scavi nella zona tra piazza Almerici e piazza Fabbri, all'ormai noto mosaico detto "della pantera" rinvenuto nel 2017 in via Strinati, che mostra il primo mosaico con scene di caccia rinvenuto in territorio cesenate.

Da venerdì 16 a domenica 25 febbraio l'archeologia sarà al centro di una settimana tematica, aperta a tutta la cittadinanza, in cui verranno valorizzati i futuri spazi museali e i reperti emersi nel corso degli ultimi scavi effettuati in città, in particolare quelli provenienti dal colle Garampo e l'ormai noto mosaico detto "della pantera" rinvenuto nel 2017 in via Strinati, che mostra il primo mosaico con scene di caccia rinvenuto in territorio cesenate.

L'archeologico sarà allestito nel quattrocentesco braccio Malatestiano dell'ex convento dei francescani, nel suggestivo spazio architettonico sottostante l'Aula del Nuti e costituirà l'ideale avvio della visita alla Biblioteca, contribuendo ad un viaggio nel tempo, dalle origini della città fino allo splendore dell'epoca malatestiana. Il nuovo allestimento nasce per valorizzare e promuovere il patrimonio cesenate e le testimonianze del passato, ridefinendo un nuovo contenitore volto ad ampliare l'offerta culturale della città. Ai nuovi spazi espositivi si accederà dalle tre piazze, nello specifico da piazza Bufalini, vero e privilegiato ingresso alla Biblioteca Malatestiana. Sarà proprio nello spazio oggetto dell'intervento di riqualificazione che si terranno gran parte delle iniziative della settimana dell'archeologia.

Tutti gli eventi in programma. La settimana di eventi proseguirà sabato 17 febbraio, dalle ore 15:00 alle ore 18:00, con il Gruppo Archeologico di Cesena che accompagnerà i cesenati nei locali del deposito del San Domenico alla scoperta dei reperti qui conservati; mentre, per gli appassionati di cinema, alle ore 16:00 nella Sala Proiezioni della Biblioteca Malatestiana sarà proiettato un film tra avventura e archeologia.

Domenica 18 dalle ore 16:00 si terrà il Laboratorio didattico per famiglie sulla ceramica preistorica: sarà proposto un percorso alla scoperta della lavorazione della ceramica alle origini della civiltà tra Neolitico ed età del Bronzo e le principali tecniche decorative ritrovate nel territorio romagnolo. Nel corso del laboratorio saranno realizzati vasi in argilla seguendo tecniche, motivi decorativi e strumenti preistorici (prenotazione consigliata scrivendo a cesenacultura@comune.cesena.fc.it). Il museo resterà aperto dalle ore 15,00 fino alle ore 19,00, consentendo agli interessati di poter visitare i futuri spazi museali prima di partecipare ai Notturnali dei Percorsi del Savio, una visita a lume di candela nella Malatestiana Antica.

Sabato 24 febbraio l'archeologa Romina Pirraglia, della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, guiderà i cesenati alla scoperta degli ultimi scavi del Colle Garampo, attraverso una passeggiata archeologica. L'appuntamento è previsto alle ore 15:00 e alle ore 17:00, presso il Museo Archeologico. Sempre nel pomeriggio di sabato, dalle ore 15:00, l'archeologia incontrerà il gaming nella Mediateca della Malatestiana: grandi occasioni per scoprire, con un approccio innovativo, una disciplina suggestiva. Domenica 25 febbraio, alle ore 10:00, "I percorsi del Savio" proporranno "CesenArcheo: un viaggio archeologico nell'antica Cesena - Tra il torrente e il colle: luoghi e memorie dell'antica Cesena", un viaggio archeologico attraverso il corso del torrente Cesuola sulle cui rive si sviluppò l'insediamento di Cesena. Nel pomeriggio, alle ore 16:00, ArkeoGustus offrirà alle famiglie un laboratorio esperienziale olfattivo sull'erboristeria antica: un modo differente di conoscere la storia, attraverso la scoperta delle erbe mediche (prenotazione consigliata scrivendo a cesenacultura@comune.cesena.fc.it).

Lo spazio del futuro museo sarà aperto al pubblico dal lunedì a venerdì dalle ore 14:00 alle ore 19:00, il sabato dalle ore 9:00 alle ore 19:00 e la domenica dalle ore 15:00 alle 19:00.

Tutte le informazioni sui laboratori e le passeggiate archeologiche sono reperibili sul sito del Comune di Cesena: https://sititematici.comune.cesena.fc.it/cesenacultura.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2024 alle 11:48 sul giornale del 16 febbraio 2024 - 8 letture






qrcode