SEI IN > VIVERE CESENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Wikimuseums arriva a Cesena per approfondire la figura del critico letterario Renato Serra

3' di lettura
14

Wikimuseums approda per la prima volta a Cesena. Dopo il successo di Napoli, l'iniziativa fa tappa nella città malatestiana il 15, 21 e 23 marzo con un'edizione speciale dedicata al critico letterario e scrittore cesenate Renato Serra.

Con l'obiettivo di creare nuove occasioni di approfondimento del patrimonio culturale e di sviluppare una partecipazione digitale attorno alla figura dell'illustre concittadino, l'Amministrazione comunale di Cesena, in collaborazione con BAM! Strategie Culturali e con il patrocinio di Wikimedia Italia, lancia l'edizione 2024 di Wikimuseums, dedicata al critico letterario e scrittore cesenate Renato Serra. Il progetto, nato nel 2016, promuove un approccio dal basso, collettivo, aperto e digitale ai beni culturali. Attraverso azioni di coinvolgimento diretto del pubblico, si pone l'obiettivo di costruire un ponte tra il patrimonio culturale e la vita quotidiana, promuovendo l'accessibilità e la condivisione dei dati per la produzione collaborativa di contenuti. I musei, le collezioni e i beni culturali delle nostre città costituiscono spesso una risorsa sottoutilizzata, ancora troppo distante dalla vita quotidiana. Riappropriarsi di questi luoghi e condividerne il valore significa ricostruire un'identità collettiva, un laboratorio di dialogo democratico: per questo servono cittadini consapevoli, ma anche istituzioni culturali aperte, inclusive e aggiornate. Wikimuseums nasce proprio per stimolare musei, professionisti e cittadini ad affrontare questa sfida: favorire e ampliare l'accesso alla cultura attraverso strumenti semplici, in un'ottica di uso civico della rete e di cura del bene comune.

In città Wikimuseums si terrà nelle giornate di venerdì 15, giovedì 21, e sabato 23 marzo negli spazi della Biblioteca Malatestiana e nei luoghi cesenati legati alla figura di Renato Serra. L'iniziativa coinvolgerà un gruppo di giovani del territorio che intendono prendere parte attiva all'iniziativa. Due mezze giornate di formazione e una giornata di presentazione del lavoro svolto alla cittadinanza, in cui si alterneranno momenti di approfondimento tematico e altri di natura più pratica al fine di favorire la riflessione sulle opportunità e sull'impatto dell'apertura di dati e delle opere delle collezioni museali.

Gli incontri operativi saranno preceduti da visite guidate alla Casa Museo Renato Serra (viale Giosuè Carducci, 29) nel corso di due pomeriggi (7 e 8 marzo dalle ore 15:00 alle ore 15:50 – è possibile comunicare la preferenza nel form di iscrizione: http://www.bamstrategieculturali.com/wikimuseums/cesena/) per dare ai partecipanti la possibilità di esplorare dal vivo il luogo che conserva i ricordi e le opere legate al critico letterario e scrittore cesenate.

La partecipazione all'iniziativa è gratuita e rivolta a giovani del territorio della Regione Emilia-Romagna, con particolare attenzione a studenti delle scuole superiori di Cesena e della Facoltà di Architettura del Campus di Cesena - Università di Bologna.

L'evento prevede poi un momento di formazione condotto da esperti di Wikimedia Italia e sarà possibile partecipare a un'editathon diventando contributor attivi di Wikipedia, con il supporto del team di BAM! Strategie Culturali e di Wikimedia Italia. Ultima tappa del percorso sarà un'esplorazione di Cesena alla ricerca di monumenti e patrimonio dedicati a Renato Serra, per individuare i luoghi più significativi e renderli digitalmente accessibili tramite QRpedia e OpenStreetMap.

L'iniziativa è realizzata con il sostegno della Regione Emilia-Romagna grazie al bando del settore Patrimonio Culturale rivolto alle "Case e studi delle persone illustri dell'Emilia-Romagna".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2024 alle 08:38 sul giornale del 12 febbraio 2024 - 14 letture






qrcode