SEI IN > VIVERE CESENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ottant’anni dall’assalto alla Rocca Malatestiana. ANPI propone una camminata storica e una mostra nei locali di via Roverella

1' di lettura
10

Nuova iniziativa storica nella sede di ANPI Cesena (via Roverella, 26). In occasione dell'ottantesimo anniversario dell'assalto partigiano alla Rocca, avvenuto il 9 febbraio 1944, sabato 10 febbraio l'associazione cesenate propone alla città una camminata sui luoghi della vicenda con letture di testimonianze storiche.

Nel corso degli anni della Seconda guerra mondiale la Rocca Malatestiana fu due volte assaltata da membri della Resistenza locale, tra cui partigiani della 29a Gap: la prima la notte tra il 9 e il 10 febbraio 1944 per liberare Ezio Casadei (che poi morì durante un rastrellamento in aprile); la seconda il 15 maggio successivo. Durante il secondo assalto, furono liberati Agostino Buda e Ubaldo Fellini, membri rispettivamente dei partiti comunista e repubblicano locali. La notte tra l'8 e il 9 maggio 1945, qui furono uccise 17 persone che si trovavano detenute nel carcere, tra cui alcuni membri della RSI arrestati nel nord Italia.

Per ricordare questi eventi, ANPI Cesena invita tutti a prendere parte alla passeggiata storica che prenderà avvio da Porta Montanara alle ore 14:45. Più tardi, alle ore 17:00, nei locali di via Roverella sarà inaugurata una mostra di illustrazioni. A questo momento interverranno il Sindaco Enzo Lattuca, Miro Gori di Anpi provinciale Forlì-Cesena, Elisa Rocchi dell'Associazione culturale Barbablu e lo storico Maurizio Balestra. A seguire buffet e momento musicale con Mirko Catozzi. La giornata, a ingresso libero, è organizzata in collaborazione con il Centro Pace Cesena e Associazione Jazzlife.

In caso di maltempo l'iniziativa si svolgerà nei locali di via Roverella a partire dalle ore 17:00.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2024 alle 08:31 sul giornale del 10 febbraio 2024 - 10 letture






qrcode