SEI IN > VIVERE CESENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

A Sant'Egidio sorgerà la seconda biblioteca decentrata della città

2' di lettura
50

Al centro i libri, ma anche tanti altri servizi per il cittadino che metteranno questo nuovo spazio in dialogo con le persone. La rete bibliotecaria di Cesena ben presto si amplierà grazie all'attivazione di un secondo hub decentrato che risponderà ai bisogni del territorio e a una precisa richiesta dei quartieri.

A seguito della prima sperimentazione di community hub a Borello, anche Sant'Egidio avrà il suo centro multiservizi con un Punto anziani, lo Sportello Facile, ed altri servizi che saranno introdotti dopo un confronto con i cittadini che sarà avviato a gennaio con lo scopo di raccogliere idee, proposte e suggerimenti. È stato approvato dalla Giunta comunale il progetto di fattibilità tecnico-economica relativo al nuovo hub di Sant'Egidio, al quartiere Cervese Sud, che sorgerà al piano terra dell'ex scuola di via Cervese 1260 per l'ammontare complessivo di 90 mila euro.

I Community Hub sono strutture a servizio della comunità, luoghi che offrono e co-producono servizi integrati alla e con la comunità: servizi di natura sociale, culturale, per il tempo libero, di promozione del lavoro, di sensibilizzazione ambientale, di partecipazione cittadina, di formazione. "Con la ferma volontà di estendere la rete bibliotecaria cittadina coordinata dalla Biblioteca Malatestiana e distribuita in modo omogeneo nei Quartieri con i punti lettura – commenta l'Assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri – potenziamo l'offerta riqualificando l'immobile di via Cervese 1260 e restituendolo al quartiere e a tutta la città. Mettendo a disposizione della comunità nuovi spazi, innovativi, e pronti ad ospitare iniziative di ogni tipo, a partire dalle attività bibliotecarie ed educative per ragazzi e ragazze, vogliamo avvicinare il Comune ai cittadini decentrando alcuni servizi fondamentali. Tutto questo sarà possibile grazie alla sperimentazione avviata a Borello lo scorso gennaio. Riorganizzando il Piano patrimoniale riguardante tutti gli immobili di proprietà dell'Ente comunale, abbiamo destinato intere strutture oggi poco utilizzate a servizio della comunità, creando occasioni di incontro e di integrazione e valorizzando il lavoro delle tante associazioni che operano sul nostro territorio". La nuova biblioteca multiservizi sarà aperta nell'autunno 2023.

Su queste basi, cogliendo l'indirizzo della Giunta e del Quartiere, l'Ufficio Edilizia Pubblica ha effettuato opportune indagini e sopralluoghi per verificare e valutare gli interventi da realizzare nell'ex scuola di Sant'Egidio redigendo un progetto di fattibilità tecnico economica degli spazi ai fini di un futuro e pieno utilizzo. Gli interventi da realizzare riguarderanno principalmente la pulizia e il lavaggio delle pavimentazioni, con sistemazione del marciapiede esterno; la modifica delle porte interne esistenti con verniciatura e inserimento di parte vetrata; manutenzione delle finestre e delle porte finestre esistenti; realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione e modifica all'impianto elettrico in riferimento alle nuove destinazioni degli ambienti. I lavori strutturali saranno completati con i nuovi arredi.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-12-2022 alle 11:40 sul giornale del 27 dicembre 2022 - 50 letture






qrcode