Nuovo comitato scientifico per il Centro Studi Donati, facente parte del progetto C.U.R.A. dell'Ausl Romagna

2' di lettura 13/11/2020 - Nominato il nuovo comitato scientifico del Centro Studi Donati, facente parte del Progetto C.U.R.A. (Corporate University Romagna AUSL) dell'Ausl Romagna, con funzione di raccordo e valorizzazione dell'attività di volontariato e solidarietà.

Costituitosi nel 2007 per Delibera della Direzione Generale dell’Azienda USL di Forlì, il Centro Studi per il Volontariato e la Solidarietà viene riconosciuto parte integrante dell’Azienda USL della Romagna il 19 giugno 2019, all’interno di C.U.R.A., la Corporate Academy dell'Azienda, assumendo un preciso ruolo all'interno della stessa azienda. L’iniziativa, in sintonia con il Piano Sanitario Nazionale, prevede e riconosce nella cooperazione allo sviluppo nazionale e internazionale, un obiettivo di tutte le Aziende Sanitarie, ognuna secondo la propria progettualità, per il raggiungimento e la tutela della Salute e della Pace.

I nuovi membri eletti del comitato scientifico sono:

Giorgetti Susanna( Dirigente medico -ginecologia e ostetricia -UO Ce Ostetricia e Ginecologia Cesena),

Italiano Francesco ( Dirigente Medico-chirurgia Pediatrica -UO RN Chirurgia Pediatrica Rimini)

Magnani Massimo ( Dirigente Medico -otorinolaringoiatria-Direttore UO otorinolaringoiatria Cesena)

Preda Francesca ( Dirigente Medico-Neurologia -UO Neurologia Cesena, Forli),

Tallarini Davide ( Dirigente medico -Direzione Medica presidio Ospedaliero -Direttore -Direzione Medica P.O. Faenza-Lugo).

Trincone Silvana( Dirigente Medico -Dermatologia e Venereologia- UO Centro Grandi Ustionati/Dermatologia Cesena, Forli)

Francioni Giovanni ( ex dipendente Dirigente Medico -chirurgia Generale -Direttore -UO Chirurgia Generale e d'Urgenza Rimini).

Il Comitato Scientifico ha nominato anche il dott. Francesco Landi quale coordinatore del Centro Studi Aziendale per il volontariato e la Solidarietà Giovanni Donati. Il dottor Landi succede alla Dr.ssa Daniela Valpiani, che continuerà a fornire il suo prezioso contributo.

"Le finalità del Centro Studi - spiega il coordinatore - sono di promuovere e sviluppare e consolidare rapporti con le associazioni di volontariato con particolare riferimento a quelle di cui fanno parte , a vario titolo, gli operatori dell'Azienda , e che sono dediti ad attività di solidarietà locale , nazionale ed internazionale, favorire l'integrazione tra istituzioni pubbliche e "privato-sociale" finalizzate alla difesa della salute dei cittadini, essere punto di riferimento all'interno dell'Azienda per le richieste dei singoli operatori relativamente al loro impegno personale in organizzazioni umanitarie fornendo ogni supporto utile, realizzare seminari, convegni di studio, attività formative nel mondo del volontariato e solidarietà, promuovere scambi di esperienze fra associazioni, promuovere una maggiore conoscenza degli organismi di volontariato e privato sociale da parte dei cittadini.

Nell'assemblea di costituzione del Centro Studi si è deciso di individuare delle MACROAREE operative , in vari ambiti di interesse sulla base di progetti di collaborazione sia con le ONG in paesi in via di sviluppo, sia con le realtà locali : TELEMEDICINA-FORMAZIONE, CHIRURGICA-ANESTESIOLOGICA, MATERNO-INFANTILE, INTERNISTICA DI COMUNITA', ORGANIZZAZIONE SANITARIA, LOGISTICA, MALATTIE INFETTIVE, EPIDEMIOLOGIA. Altro obiettivo è quello di sviluppare la collaborazione tra l' AUSL Romagna e medici con l'Africa CUAMM".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2020 alle 14:28 sul giornale del 14 novembre 2020 - 188 letture

In questo articolo si parla di attualità, emilia romagna, comunicato stampa, ausl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBQf