A Cesena la Dodicesima 'Giornata dell’Economia: specializzarsi per competere'

economia 3' di lettura 07/06/2014 - Per la Dodicesima Giornata dell’Economia, promossa dalla Camera di Commercio di Forlì-Cesena assieme al Sistema Camerale, si è scelta una “formula” interessante: quella di abbinare ad una introduzione descrittiva della situazione economica locale e del suo posizionamento in un panorama economico più ampio, la riflessione sulle potenzialità delle “specializzazioni” e delle competenze distintive in grado di promuovere progettualità competitive.

A tale proposito appare importante sottolineare come i contenuti della Giornata siano destinati alle imprese piccole e non specializzate che potranno trarre spunti interessanti dai contributi proposti.

L’incontro, che si è svolto a Cesena, nella sede della Biblioteca Malatestiana, il 6 giugno, ha rappresentato un’occasione speciale per proseguire le riflessioni avviate con la presentazione del Rapporto sull'Economia 2013, di carattere prevalentemente congiunturale, ma ampliandone le prospettive attraverso un benchmarking territoriale che mette a confronto le diverse performance.

Dopo i saluti di Paolo Lucchi, Sindaco di Cesena, ha aperto i lavori il Presidente della Camera di Commercio, Alberto Zambianchi, illustrando “Il posizionamento del sistema territoriale nell’attuale situazione economica attraverso i principali indicatori della Giornata dell’Economia 2014”; la parola poi agli intervenuti, tutti esponenti del mondo imprenditoriale locale che si distinguono in settori driver dell’economia o in campi nei quali il rilievo e la significatività è data dalla “specializzazione”.

I presenti e i settori di appartenenza:

Renzo Piraccini - APOFRUIT - Agroalimentare

Guido Sassi - POLLO DEL CAMPO - Avicoltura

Davide Trevisani - SOILMEC e DRILLMEC - GRUPPO TREVI - Metalmeccanica

Alex Mancini CO.N.ENG - Rete d'impresa - Metalmeccanica

Raffaella Vignatelli - LUXURY LIVING GROUP - Mobile imbottito

Fabio Toni - EDILTURCI - Edilizia

Maurizio Belli – BELLIGROUPITALIA - Gruppo di imprese - Edilizia e Arredo

Graziano Rinaldini - FORMULA SERVIZI - Servizi

Gli intervenuti hanno brevemente presentato la situazione del loro settore, anche in relazione alla crisi che da anni ha cambiato il quadro economico internazionale, crisi che ha provocato riflessioni e determinato scelte per poter rimanere sul mercato. Vari gli elementi emersi, dall’opportunità della collaborazione, che porta le piccole aziende ad operare in rete, alla necessità di aprirsi ai mercati esteri trovando sbocchi nuovi per produzioni diversificate, dall’esigenza di qualità, che deve riguardare materie prime, maestranze, tecnologie, alla ricerca di competenze e specializzazioni, dall’urgenza di guardare al futuro investendo nella ricerca di soluzioni nuove, all’urgenza di investire in infrastrutture e opere per la messa in sicurezza del territorio. Migliore accesso al credito, snellimento burocratico, razionalizzazione dei costi, semplificazione nei sistemi di controllo, sono ulteriori elementi che potrebbero concorrere a ridare impulso al nostro sistema produttivo.

“La Giornata dell’Economia – dichiara Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena – rappresenta il più importante evento organizzato a livello nazionale dal sistema camerale, per richiamare l’attenzione sulle dinamiche locali, attraverso lo strumento strategico dell’informazione statistica. E’ questa infatti una delle funzioni che le Camere svolgono, unico esempio di sistema in rete che divulga report annuali su scala territoriale, con il valore aggiunto di rendere disponibili basi informative omogenee, indispensabili per il benchmarking e per la governance.

Quanto emerge oggi dagli indicatori esaminati è che gli effetti di questa lunga crisi sono stati molto pesanti anche a livello locale, ma, nonostante le gravi difficoltà, il posizionamento a livello nazionale del nostro Sistema Territoriale si mantiene buono, così come anche la dinamica congiunturale, nel primo trimestre 2014, mostra segnali di miglioramento che confermano i risultati del IV trimestre 2013. La Camera continuerà a valorizzare le competenze specifiche del territorio, supportandone lo sviluppo anche in termini di specializzazione e sostenendo a 360° l’impegno dei tantissimi che operano con responsabilità e coraggio per la crescita e lo sviluppo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2014 alle 17:25 sul giornale del 09 giugno 2014 - 801 letture

In questo articolo si parla di attualità, Camera di Commercio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5s6