Edilizia scolastica, durante l’estate al via tre cantieri

Edilizia 4' di lettura 05/06/2014 - Sarà un’estate intensa per l’edilizia scolastica a Cesena. Ai nastri di partenza lavori per circa 1 milione e mezzo di euro: si metterà mano al miglioramento sismico nella scuola elementare di Borello, sarà completamente rifatto il manto di copertura della scuola dell’infanzia “Vigne Parco”, verrà eseguito un nuovo stralcio di interventi migliorativi nella scuola media complesso di San Domenico.

Nel frattempo è stato appena varato un pacchetto di manutenzioni straordinarie per oltre 450 mila euro, volte a migliorare l’efficienza e la sicurezza di sette istituti scolastici.

“In attesa del varo del Piano straordinario per l’edilizia scolastica annunciato dal Governo per l’estate – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – in vista del quale abbiamo segnalato l’ampliamento del complesso di San Vittore, il Comune di Cesena non sta con le mani in mano. Proseguiamo, infatti, nel percorso per il continuo adeguamento del nostro patrimonio scolastico che, negli ultimi cinque anni ci ha portato a realizzare tre nuove opere (la nuova scuola materna di Martorano, il raddoppio della scuola elementare di Pievesestina, la nuova scuola materna di Bora) e a eseguire una ventina di interventi di manutenzione. E ci piace sottolineare che, grazie a questo assiduo impegno ora tutte le strutture scolastiche comunali rispondono alle norme per la sicurezza (compresa l’eliminazione completa di eventuali componenti in eternit nelle scuole in cui era presente) e sono state sottoposte a verifiche per il rischio sismico. Un quadro ben diverso da quello che, solo pochi giorni fa, il Censis ha tracciato a livello nazionale, evidenziando problemi strutturali o impiantistici in circa la metà degli istituti italiani”.

E’ ormai tutto pronto per l’avvio delle opere sulla scuola primaria di Borello, dove si procederà a eseguire il 2° stralcio di lavori per il miglioramento sismico della struttura, per un importo complessivo di 1 milione e 200 mila euro. Intanto si stanno completando le procedure per la gara relativa alla costruzione del prefabbricato che ospiterà gli alunni durante l’esecuzione dei lavori.

La conclusione dell’anno scolastico porterà all’avvio del cantiere anche nella scuola dell’infanzia Vigne Parco, dove sarà realizzato il nuovo manto di copertura con lastre in alluminio impermeabilizzante e sarà predisposta una coibentazione termica del solaio di copertura per il risparmio energetico. L’intervento sarà propedeutico anche alla futura installazione di un impianto fotovoltaico nell’ambito del progetto di riqualificazione energetica di scuole ed altri edifici pubblici. L’importo complessivo ammonta a circa 150 mila euro.

Con lo squillo dell’ultima campanella partirà anche una serie di lavori di riqualificazione all’interno della struttura di San Domenico: in programma, fra le altre cose, il rifacimento delle pavimentazioni del primo e del secondo piano della scuola media, l’installazione di nuove porte, il miglioramento strutturale di un’ulteriore porzione dei solai, dopo quello già eseguito negli anni scorsi, l'impermeabilizzazione di una porzione di copertura. Il costo complessivo delle opere si aggira intorno ai 200 mila euro.

Gli interventi di manutenzione straordinaria appena approvati riguardano sei scuole per l’infanzia e una scuola secondaria di primo grado. Entrando nel dettaglio, nell’asilo nido dei Mulini sarà reso più sicuro l’accesso all’edificio con l’automazione degli ingressi pedonali e la sistemazione della recinzione; nella scuola dell’infanzia dell’Osservanza rifatto il manto di copertura, sarà impermeabilizzato il terrazzo e saranno risanate le murature con pannellature isolanti e un nuovo intonaco; nella scuola dell’Infanzia dell’Ippodromo e nella scuola secondaria di primo grado Pascoli saranno ristrutturati un gruppo di servizi igienici, si terrà conto anche del superamento barriere architettoniche, ricavando un bagno per bambini con particolari problemi motori. Nella scuola dell’infanzia di Calabrina sarà realizzato un nuovo dormitorio. Infine, nella dell’infanzia di Villachiaviche saranno rifatti i pavimenti, sarà sistemato il cortile e si interverrà sulle parti dell’edificio in cemento armato con successiva applicazione di vernice protettiva e sui pavimenti interni delle sezioni.

In via prioritaria saranno eseguiti – con ogni probabilità già entro la prossima estate – i lavori di rifacimento dei servizi igienici nella scuola dell’Infanzia dell’Ippodromo e nella scuola secondaria di primo grado Pascoli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2014 alle 07:27 sul giornale del 06 giugno 2014 - 790 letture

In questo articolo si parla di politica, cesena, Comune di Cesena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5im