Approvato il progetto definitivo per il prefabbricato che ospiterà gli alunni delle elementari di Borello

Urbanistica 2' di lettura 23/05/2014 - E’ già pronto il progetto definitivo per la realizzazione del prefabbricato destinato ad ospitare nel prossimo anno scolastico gli alunni delle scuola primaria di Borello, durante i lavori di miglioramento sismico che interesseranno il loro istituto a partire dalla prossima estate e dureranno circa un anno.

La Giunta comunale ha approvato la delibera relativa all’intervento nella sua ultima seduta, dando così il via libera ai passi successivi, che prevedono la predisposizione del progetto esecutivo e del bando d’appalto, in modo da effettuare la gara nel prossimo giugno e poter dar corso ai lavori entro l’estate per essere pronti alla ripresa dell’attività scolastica, a settembre. L’intervento prevede di innalzare una struttura prefabbricata modulare di circa 400 mq nell’area antistante la scuola media di Borello, in via Taormina.

Al suo interno troveranno posto 6 aule, un laboratorio e i servizi. L’importo previsto è di 440mila euro, comprendenti sia la fornitura sia la posa in opera del prefabbricato, che successivamente potrà essere utilizzato altrove per esigenze analoghe. Nel frattempo gli uffici comunali sono al lavoro per definire anche il piano del traffico nella zona interessata, in previsione dell’aumentato afflusso di bambini che si registrerà qui da settembre.

La nuova organizzazione della circolazione sarà presentata ai genitori prima dell’inizio dell’anno scolastico. Come si ricorderà, l’Amministrazione aveva scelto di ricorrere a una struttura prefabbricata dopo aver esaminato anche altre possibili alternative per la sistemazione provvisoria dei bambini, e nel febbraio scorso aveva illustrato la proposta nel corso di un’assemblea pubblica con i cittadini di Borello, che avevano condiviso pressoché all’unanimità la soluzione prospettata. Intanto, i lavori per l’adeguamento sismico della scuola elementare di Borello – finanziati con un contributo di 766.900 euro da parte della Regione - dovrebbero partire subito dopo la fine dell’anno scolastico.

L’intervento avrà la durata di un anno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2014 alle 01:07 sul giornale del 23 maggio 2014 - 803 letture

In questo articolo si parla di politica, cesena, Comune di Cesena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4HE